Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.

Ecco il bando per partecipare a "Penne al dente" 2019. La gara il 23 gennaio al Bellavista Club di Gallipoli

  • Categoria: Notizie
  • Domenica, 30 Dicembre 2018
  • Visualizzazioni: 381
Ecco il bando per partecipare a "Penne al dente" 2019. La gara il 23 gennaio al Bellavista Club di Gallipoli

I giornalisti lasciano penne e taccuino e si cimentano in una originale prova ai fornelli. Al via le selezioni per la partecipazione al concorso enogastronomico organizzato da Coldiretti Lecce, in collaborazione con la Camera di Commercio di Lecce, dal titolo "Penne al dente", che si svolgerà Mercoledì 23 gennaio 2019, al Bellavista Club di Gallipoli (Le), alle ore 10.00, nell'ambito di "Figilo", il Festival dell'informazione giornalistica locale.

La competizione, presentata il 23 dicembre in una conferenza stampa nel Mercato di Campagna Amica, in piazza Ariosto a Lecce, si svolgerà rigorosamente in diretta. Dieci cronisti selezionati tra tutti coloro che invieranno la propria ricetta, accompagnati ciascuno da un "sous chef", metteranno da parte per un giorno pc, penne, taccuini e microfoni e si cimenteranno nella preparazione di gustosi piatti, utilizzando ingredienti tipici del territorio e di stagione, tutti del paniere di "Campagna Amica" di Coldiretti Lecce.

Protagonista dei piatti in concorso sarà anche l'olio extravergine d'oliva pugliese, che gli sfidanti sceglieranno da una lista di cultivar regionali allegata al bando. Ad ogni giornalista sarà abbinato uno chef che darà il proprio aiuto durante la preparazione della ricetta.

A scegliere il "Piatto Penne al dente 2019" tra le creazioni dei volenterosi giornalisti-cuochi sarà una giuria qualificata, capeggiata dallo chef Andrea Serravezza. Il premio consiste in una "dispensa" di prodotti di stagione a chilometro zero delle aziende aderenti a "Campagna Amica". "Penne al dente 2019" sarà condotto dal giornalista Pierpaolo Lala e dallo chef Fabiano Viva.

Le modalità di partecipazione alla gara sono indicate nel bando che si può scaricare dai siti www.lecce.coldiretti.it e www.terrasalentinamagazine.it. Le ricette in concorso devono essere presentate entro il 10 gennaio. Per i giornalisti che intendono pernottare a Gallipoli sono previsti pacchetti promozionali presso il Bellavista Club di Gallipoli. Maggiori informazioni sul "Figilo" festival sul sito www.figilo.info.

"Penne al dente è un appuntamento ormai tradizionale con i giornalisti che per un giorno si cimentano nell'arte culinaria – dice il presidente di Coldiretti Lecce, Gianni Cantele – Un momento conviviale ma anche l'occasione per "toccare con mano" i prodotti made in Salento e comprendere le potenzialità enogastronomiche di questa terra da parte di chi, ogni giorno racconta il territorio".

"L'obbligo di utilizzare i prodotti a km zero nelle ricette in concorso – dice il direttore di Coldiretti Lecce, Giuseppe Brillante – è un modo per dimostrare come verdura, formaggi, pesce, olio made in Salento siano in grado di dare il valore aggiunto ai piatti da portare a tavola. E le ricette arrivate ogni anno in finale nel concorso lo dimostrano. La tracciabilità garantita dai prodotti di "Campagna Amica" è sinonimo di genuinità e salubrità, ma anche di ricette davvero uniche".

 *IL MODULO DI PARTECIPAZIONE  PUÒ ESSERE SCARICATO NELL'ALLEGATO IN BASSO O DAL SITO WWW.LECCE.COLDIRETTI.IT

ECCO IL BANDO

Avviso pubblico per le candidature del concorso volto alla tutela ed alla valorizzazione delle risorse agroalimentari ed enogastronomiche tipiche del Salento "PENNE AL DENTE 2019" PREMIO "PIATTO CAMPAGNA AMICA"

Nell'ambito della kermesse "Figilo", Festival dell'informazione locale, Coldiretti Lecce, con il sostegno della Camera di Commercio Lecce, organizza la competizione gastronomica "Penne al dente" per assegnare il Premio "Piatto Campagna Amica".
A tal fine viene pubblicato il presente avviso per la selezione di 10 giornalisti che intendono partecipare alla competizione con la preparazione dei piatti tipici secondo le modalità di seguito indicate che costituiscono regolamento del concorso.
1. La partecipazione alla gara è riservata ai giornalisti iscritti all'Ordine dei giornalisti.
2. Oggetto della gara sarà la preparazione del "Piatto Campagna Amica" con i prodotti a "km 0" e gli oli extravergine salentini, selezionati da Coldiretti Lecce per il paniere di Campagna Amica, per promuovere la qualità delle risorse tipiche locali ed esaltare la bontà degli oli territoriali.
3. La gara si svolgerà mercoledì 23 gennaio a Gallipoli (Le) al Bellavista Club.
4. Per partecipare alla gara ogni giornalista può iscriversi scaricando la domanda di partecipazione dai siti internet: www.lecce.coldiretti.it e www. terrasalentinamagazine.it.
5. Nella domanda di partecipazione il giornalista, oltre alle informazioni richieste, inserirà anche un abstract di massimo 2.500 battute, con il nome della ricetta (a scelta tra un primo piatto, un secondo o un dolce) che intende presentare alla competizione e la lista degli ingredienti con i quali preparerà i piatti. Gli ingredienti territoriali saranno forniti da Coldiretti Lecce dalle imprese della rete di Campagna Amica. Nella ricetta proposta deve essere presente almeno uno dei seguenti ingredienti di stagione a km zero. La ricetta deve comunque provare a valorizzare i prodotti sotto elencati: patate Sieglinde (novella di Galatina dop), carciofo violetto, lampascione, olive Celline, pomodorino invernale, sponzali (cipollotti), bietola, cavolfiore, carote, spinaci, sedani, rucola, fave secche sgusciate, frise di orzo, pisello nano di Zollino, sagne 'ncannulate (pasta fresca ritorta), maccheroncino cavato a mano, cardo selvatico, cicoria di stagione, finocchio selvatico, cicerchia, funghi cardoncelli, formaggi pugliesi, pastinaca di Tiggiano, zucchina, miele, cotognata, pere, vincotto, pasta di mandorla, vino Negramaro e Primitivo, arance, mandarini, limoni, cachi, melagrane, peperone cornetto, peperone rosso, bombetta e capocollo di Martina Franca, cipolla rossa di Acquaviva, pane di Altamura, burratina, pesce azzurro o pesce di acquacoltura in mare - Si dovrà inoltre utilizzare obbligatoriamente olio extravergine di oliva ottenuto da olive prodotte solo da oliveti impiantati nel territorio della Regione Puglia ed ottenuto da impianti di trasformazione, stoccaggio e confezionamento ricadenti all'interno dello stesso territorio. L'olio extravergine di oliva utilizzato per la ricetta dovrà essere scelto tra le DOP della Regione Puglia oppure ottenuto da olive provenienti dalle seguenti cultivar a prevalente diffusione sul territorio regionale: Cellina di Nardò, Cima di Bitonto, Cima di Melfi, Cima di Mola, Coratina, Favolosa FS-17, Frantoio, Leccino, Leccio del Corno, Peranzana, Ogliarola Barese, Ogliarola Garganica, Ogliarola Salentina, (le cultivar possono essere presenti da sole o congiuntamente, in misura non inferiore al 70%; possono, inoltre, concorrere altre varietà, appartenenti alla piattaforma olivicola nazionale, fino ad un massimo del 30%)
6. La domanda dovrà pervenire entro il 10 gennaio, via posta elettronica, all'indirizzo mail lecce@coldiretti.it pena l'esclusione dalla partecipazione. Tutte le domande di partecipazione pervenute entro il termine stabilito saranno vagliate dalla commissione presieduta dallo chef Andrea Serravezza. La Commissione selezionerà 10 domande sulla base delle ricette inserite dai giornalisti partecipanti.
7. I 10 giornalisti autori delle ricette selezionate saranno suddivisi affiancati da altrettanti chef che daranno un supporto nella realizzazione delle pietanze. Ogni giornalista potrà essere coadiuvato durante la gara da un collaboratore scelto a piacere. La comunicazione degli abbinamenti giornalista-chef sarà resa agli interessati entro il 19 gennaio, per telefono o via e-mail, dalla segreteria di Coldiretti Lecce e/o dall'ufficio stampa della competizione sempre domiciliato presso la segreteria di Coldiretti Lecce.
8. I piatti prodotti nella competizione saranno oggetto di assaggi da parte di una giuria che assegnerà il premio per il miglior piatto.
9. Il vincitore riceverà una dispensa di prodotti tipici dei produttori di "Campagna Amica" Lecce.

Torna a inizio pagina